Recensione Hoover Freedom FD22G

[Voti: 14    Media Voto: 4.3/5]

In questo articolo andremo a recensire una delle scope elettriche che grazie ad un prezzo economico, e delle funzioni molto utili e interessanti, rappresenta uno dei prodotti maggiormente apprezzati dai consumatori.

scopa elettrica hoover FD22G

Parliamo della Hoover FD22G, una scopa elettrica senza filo, a batteria e ricaricabile, che al bisogno si trasforma in un comodo aspiratore portatile, utile per esempio per pulire spazi piuttosto alti senza dover sollevare tutta la scopa elettrica.

Vediamo quali sono le caratteristiche e la struttura di questo particolare prodotto, che entra sicuramente di diritto come candidata alla migliore scopa elettrica senza fili.

Offerta
Hoover Freedom FD22G Scopa Elettrica Senza filo
2.024 Recensioni
Hoover Freedom FD22G Scopa Elettrica Senza filo
  • Scopa e aspirapolvere portatile
  • 22 v con batteria al litio
  • Autonomia fino a 25 minuti
  • Turbo spazzola integrata

Caratteristiche principali:

  • Alimentazione: Batteria
  • Raccolta dello sporco: Contenitore
  • Capacità raccolta sporco: circa 0,7 litri
  • Peso: 2,2 Kg
  • Filtri: Si
  • Filtro HEPA: No
  • Potenza: 120 Watt
  • Voltaggio batteria:
  • Potenza di aspirazione: n.d.
  • Vapore: No
  • Lavaggio pavimenti: No
  • In piedi da sola: Si
  • Accessori inclusi: Si

Attenzione: La Hoover Freedom FD22G rientra nella classifica per: la migliore scopa elettrica senza fili e senza sacco, la migliore scopa elettrica senza sacco e la migliore scopa elettrica più silenziosa.

Hoover FD22G: struttura e design

Iniziamo parlando della struttura e del design di questa scopa elettrica, che è particolarmente interessante perché si tratta, caratteristica principale, di una scopa elettrica senza filo, per cui si ricarica quando non la si usa e poi si utilizza fino all’esaurimento della batteria.

La scopa si compone di due parti: il “motore” vero e proprio, che si trova in alto, vicino alle nostre mani quando si utilizza, e la parte “bassa”, che si può allungare grazie al tubo quando la utilizziamo proprio come scopa, tipo aspirapolvere, per il pavimento, e si accorcia molto quando utilizziamo la modalità aspirabriciole oppure aspiratessuto.

La parte alta, quella sempre presente, ha la struttura di una “pistola”, per cui è utilizzabile anche con una mano sola; vicino a dove teniamo la mano è disponibile anche il pulsante di accensione e spegnimento, che consente di accenderla e spegnerla quando preferiamo.

Subito dopo si trova il cassetto, che non è rimovibile (si tratta quindi di una scopa elettrica senza sacchetto) e una volta pieno di sporco deve essere pulito; il fatto che si trovi in alto permette di pulire con comodità.

Offerta
Hoover Freedom FD22G Scopa Elettrica Senza filo
2.024 Recensioni
Hoover Freedom FD22G Scopa Elettrica Senza filo
  • Scopa e aspirapolvere portatile
  • 22 v con batteria al litio
  • Autonomia fino a 25 minuti
  • Turbo spazzola integrata

A questo punto c’è l’aggancio per l’accessorio che scegliamo di mettere, e poi c’è la “parte bassa”.

Per quanto riguarda la struttura standard, ovvero quella vera e propria di scopa elettrica (con il tubo), è da menzionare che la spazzola è molto sottile, per cui si entra in pulizia con molta facilità sotto la mobilia, senza necessità particolari. La parte finale della scopa è anche pieghevole.

Manca invece un sistema per far stare in piedi da sola la scopa elettrica, per cui quando non la utilizziamo siamo costretti ad appoggiarla al muro, come una scopa tradizionale; per riporla, invece, nella confezione è disponibile un comodo supporto dal muro che, installato in un ripostiglio, permette di appenderla senza che occupi più spazio di quello che è necessario.

Hoover FD22G: la nostra prova

Per capire quali sono le caratteristiche di questo prodotto abbiamo effettuato una serie di prove di pulizia per capire soprattutto se la scopa fosse valida o meno.

Il montaggio, prima fase necessaria per utilizzarla, è davvero semplice, e questo permette di iniziare ad usarla, sia la prima volta che dopo le operazioni di pulizia, senza problemi particolari, se non naturalmente la necessità di caricarla.

La durata della pulizia è di circa 20-25 minuti, abbastanza standard considerando che non ci sono più potenze di aspirazione; è quindi adatta a pulizie rapide, meno alle “grandi pulizie” settimanali o mensili che richiedono di tenere accesa la scopa almeno un’oretta, e in questo caso può essere fastidioso tornare continuamente a ricaricare; questo, tuttavia, consente di mantenere limitata la dimensione della batteria, e in questo modo è possibile utilizzare la scopa anche sollevandola.

Quando vogliamo possiamo alternare il tubo con i due accessori, di cui uno è la spazzola (che è la stessa che si mette in fondo al tubo, quando la si utilizza in modalità “scopa”), l’altro invece è la spazzola per i tessuti, che serve per utilizzare la scopa come aspirabriciole. E’ presente anche un terzo accessorio, una bocchetta che serve soprattutto per aspirare le ragnatele, ma non solo.

Il montaggio degli accessori è immediato, perché un pulsante rosso consente lo sgancio meccanico dal motore, e in pochi secondi abbiamo “trasformato” la nostra scopa. Considerando che la potenza è standard per il pavimento, quando si fanno le pulizie più piccole questo prodotto è molto efficiente, e non ci sono problemi particolari di utilizzo.

Offerta
Hoover Freedom FD22G Scopa Elettrica Senza filo
2.024 Recensioni
Hoover Freedom FD22G Scopa Elettrica Senza filo
  • Scopa e aspirapolvere portatile
  • 22 v con batteria al litio
  • Autonomia fino a 25 minuti
  • Turbo spazzola integrata

Interessante, infine, il peso, importante soprattutto per chi non può sollevare la scopa elettrica per troppo tempo: quando è completa, quindi con il tubo, abbiamo un peso totale di 2,2 chili, davvero poco per un prodotto utilizzabile per qualsiasi necessità.

Gli accessori

Una delle caratteristiche più interessanti di questa scopa elettrica, come abbiamo visto, sono gli accessori che la riguardano, che non sono tantissimi ma sono interessanti soprattutto perché consentono diversi tipi di utilizzi.

Nella confezione troviamo, oltre all’alimentatore e alla base dell’aspirapolvere, le seguenti componenti:

  • Il tubo, in alluminio, molto leggero ma anche molto resistente. Non è lunghissimo, perché non raggiunge il metro, per cui per utilizzare la scopa bisogna stare un po’ “gobbi”, ma l’utilizzo è comunque limitato, per cui non comporta problemi particolari.
  • La spazzola, che si mette alla fine del tubo quando si utilizza come scopa oppure direttamente sul motore quando si utilizza con la funzione di “aspirapolvere portatile”. Si compone di una spazzola rotante che permette di aiutare l’aspirazione anche dei residui più pesanti, come i sassolini, che la potenza di aspirazione non permetterebbe di sollevare.
  • La spazzola per i tessuti, molto semplice e simile ad altre spazzole con bocchetta piccola; si può utilizzare su lenzuola, divani, materassi e anche sulla tavola, funzionando in questo caso some aspirabriciole;
  • La bocchetta per le ragnatele, che è più allungata rispetto alla precedente e serve, appunto, per togliere sporco più grossolano. Vista la forma a bocchetta, la si può utilizzare anche per pulire l’automobile, in particolare i tappetini.
  • Una placca d’aggancio al muro, che non è un accessorio per l’utilizzo ma un accessorio che serve per riporla quando non la utilizziamo.

Hoover FD22G: Giudizio Finale

Terminiamo con un giudizio finale sulla scopa elettrica basato sulle prove che abbiamo fatto.

La scopa elettrica, che ricordiamo è particolarmente economica per cui le aspettative, in particolare sulle funzioni avanzate, non devono essere alte, fa molto bene il suo lavoro e permette di pulire con semplicità e velocità anche diverse stanze, specialmente nelle piccole pulizie quotidiane.

La possibilità di cambiare diversi accessori e di poterla, di fatto, trasformare, consente di evitare di acquistare prodotti di tipo diverso, per cui con una spesa limitata abbiamo la possibilità di gestire al meglio le pulizie in casa nostra.

Le criticità evidenziate sono principalmente due, entrambe ampiamente attese valutando il tipo di prodotto: la potenza di aspirazione non è eccelsa, motivo per cui per le pulizie più approfondite si richiede comunque l’utilizzo dell’aspiratore tradizionale, e anche la durata della batteria, al massimo di 25 minuti, non è esagerata.

A queste criticità si aggiunge una piccola difficoltà nella rimozione dei peli all’interno del contenitore (a volte rimangono incastrati, può essere un problema per chi magari ha un cane e un gatto in casa), e il fatto che la scopa non sta in piedi da sola, piccola mancanza che può essere fastidiosa.

Si tratta comunque di piccoli problemi, evidenziati, ma non assolutamente determinanti nella scelta della scopa, che è effettivamente un buon prodotto. Infatti la troviamo anche nella calssifica come “migliore scopa elettrica senza sacco“.

Se poi il prezzo di acquisto, per voi, è determinante, non dovreste avere alcuna remora ad acquistarla, perché è difficile trovare altri prodotti con un rapporto qualità/prezzo equivalente; se, invece, volete spendere qualcosa in più, avete un ampio margine a disposizione per trovare prodotti più performanti e caratterizzati da funzioni più avanzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *